Nuove prospettive

di Valentina di Cataldo.


L’errore, senza dubbio, è stato seguirti nell’idea di mangiare quella pizza surgelata alle due del mattino. Avremmo almeno potuto scaldarla al microonde, avrei voluto protestare, ma poi ho creduto fosse meglio non esasperarci nei dettagli.

Continua a leggere “Nuove prospettive”
Annunci

La festa dei morti

di Simone Bachechi.


C’erano file chilometriche di fronte ai fiorai nei pressi dei cimiteri. Davano bombole di ossigeno alle signore più anziane, c’erano circoli, assembramenti e bagarinaggio.
Il cielo si stava oscurando progressivamente da giorni e una calda foschia pesava sui colli, sulle case e sulle pompe di benzina. Si annunciava una perturbazione atlantica, dissero quelli del meteo. Proprio per la festa dei morti, che confine è questo?

Continua a leggere “La festa dei morti”

Il mago M. (Estratto)

Estratto da Il mago M. di René Barjavel (L’Orma Editore, 2019).


Viviana si era sdraiata sull’erba di fianco alla fonte per asciugarsi al sole, e subito si era addormentata come una bambina piccola. Per non svegliarla, il cervo bianco aveva smesso di respirare e di pesare sulle graminacee.

Continua a leggere “Il mago M. (Estratto)”

Incroci sulla speculative – interviste rubate al Salone del Libro (III)

di Erica Casalini. 

• Incroci sulla speculative – interviste rubate al Salone del Libro (I)
• Incroci sulla speculative – interviste rubate al Salone del Libro (II)

Continua a leggere “Incroci sulla speculative – interviste rubate al Salone del Libro (III)”